Biennale dello Spazio Pubblico

Biennale dello Spazio Pubblico

La Biennale dello Spazio Pubblico è una manifestazione che ruota intorno al coinvolgimento degli attori protagonisti delle misure di protezione, valorizzazione, riappropriazione e salvaguardia dei beni comuni. Si rivolge a Amministrazioni locali, Università, Associazioni culturali, esperti e professionisti di svariate discipline, cittadini e studenti, con lo scopo di favorire progetti interdisciplinari e condivisi dai principali protagonisti della scena urbana. E’ un’iniziativa promossa dall’Istituto Nazionale di Urbanistica assieme alla sua sezione laziale, dal Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, dall’Ordine degli architetti di Roma e dal Dipartimento di Architettura dell’Università Roma TRE, con la collaborazione di UN-Habitat e di ANCI. Ciò che unisce i promotori e i collaboratori è la consapevolezza che gli spazi pubblici rappresentano i valori condivisi di natura ambientale e civile, la concretizzazione del patto sociale che presiede alla costruzione e al governo della città.

Nel 2017 è giunta alla quarta edizione. Nel corso della III edizione Catia Ott ha realizzato un documentario che illustra l’iniziativa. Per la III e la IV edizione Catia Ott e Valentina Piscitelli hanno curato la rassegna video ed ideato un premio.

 

The Biennial of  Public Space is an event that revolves around the involvement of the actors that take measures for the protection, enhancement, re-appropriation and conservation of shared places. It is aimed at local administrations, universities, cultural associations, experts and professionals of various disciplines, citizens and students, with the aim of promoting interdisciplinary projects and shared by the main protagonists of the urban scene.The event is promoted by the National Institute of Urban Planning (Lazio section), by the National Council of Architects, Landscape Planners and Conservators, by the Order of Architects of Rome and by the Department of Architecture of the Roma Tre University, and with the collaboration of UN-Habitat and ANCI. What unties the organisers, promoters and participants is the awareness that public spaces represent shared values of environmental and social nature, and that characterize the social pact that presides over the construction and governance of the city.

In 2017 it has reached its fourth edition. During the third edition Catia Ott has made a documentary that illustrates the initiative. For the 3rd and 4th editions Catia Ott and Valentina Piscitelli created the video review as well as an award.